Pianificazione di piantare piante

Pianificazione di piantare piante.

I giardinieri pianificano la semina in diverse fasi dello sviluppo dei loro giardini. Ripartiamo da zero.

Iniziando da zero, stabiliamo i confini di un bambino, allestiamo un prato e scaviamo il terreno intorno, ci chiediamo, cosa piantare sconti. Alcune persone pianificano il loro giardino fino all'ultimo bulbo, passare molte ore a studiare guide e cataloghi di giardinaggio, per essere sicuri di ogni pianta. Progettano con entusiasmo sconti primaverili ed estivi, curano con cura il giusto accostamento di colori e facendoli stendere nel tempo, grandi effetti. E quando il progetto finale è pronto, davanti a loro c'è una strada lunga e difficile per ottenere tutte le piante che vogliono, che è spesso associato a spese considerevoli.

D'altra parte ci sono anche i giardinieri, chi crede, che hanno completato il loro lavoro creativo in giardino, srotolando e picchiettando l'ultimo pezzo di torba. Non hanno alcun piano di semina, visitano spesso i garden center, riempiono i cesti fino all'orlo di piccole piante, e intanto ricevono piantine dagli amici. L'effetto di tale procedura di solito non è soddisfacente. Quando la struttura del loro giardino dovrebbe prendere forma, le recinzioni sono ancora visibili, pareti nude, e d'inverno il giardino sembra grigio e poco attraente.

La soluzione migliore è, come di solito, il mezzo d'oro. Diamo un'occhiata più da vicino al profilo del nostro giardino e consideriamo, come vorremmo scomporlo in parti più piccole smaller. Alcuni di loro saranno più esposti, altri saranno in sottofondo. Non dimentichiamoci della variazione di altezza della pianta. I gruppi di piante che raggiungono l'altezza umana sono molto importanti nel giardino e prima arrivano, meglio è. Mettiamo tutto su carta, inserendolo nella planimetria del sito, in cui ci saranno piante alte. Se pianificare su carta non è il nostro forte, prendiamo alcune delle poste più alte e le mettiamo nei posti giusti, orientarsi nello spazio del giardino, se la loro disposizione ci soddisfa. Tieni sempre a mente l'influenza degli alberi sui tuoi vicini e l'altezza e la larghezza finali delle loro chiome. Alcuni alberi, per esempio.. betulla, gettano solo una debole ombra, mentre altri bloccano completamente la luce. Anche in un piccolo giardino puoi trovare posto, in cui è possibile piantare un albero. Il melo spesso si rivela la scelta perfetta, soprattutto se è fiancheggiato da vegetazione selvatica che crea un interessante contrasto con la parte più formale del giardino intorno alla casa.

Quindi iniziamo trovando posti adatti per gli alberi. Per alberi attraenti, che non raggiungono grandi dimensioni, dovrebbe essere l'amarezza liscia (Amelanchier laevis), la cui altezza non superi 7 m. Viene dal Nord America, fiorisce bianco in aprile e maggio, produrre in grande, grappoli abbondanti. Un'altra decorazione dell'albero è il suo frutto viola scuro. In primavera, le foglie rosso-marrone compaiono sui giovani germogli, che colorano meravigliosamente in autunno. Melo del paradiso cv. "Calabrone d'oro", cresce 10 m ed è caratterizzato da bellissimi fiori e frutti dorati ornamentali. Una delle magnolie più piccole, magnolia Loebnera (M. x loebneri), cresce fino a 8 m di altezza. Cresce bene anche su terreno alcalino, decorare qualsiasi giardino. ciliegia giapponese Japanese (Prunus serrulata) di solito non supera l'altezza 7 m, e lei splendente, la corteccia rosso rame è attraente tutto l'anno. Mettiamola a posto, in cui il sole invernale illuminerà i suoi interessanti rami.

Quindi piantiamo cespugli più grandi, per esempio.. prigioniero, perukowca, euonymus alato (Euonymus alatus) o bambù celeste (Nandina domestica). Prima di piantare, controlliamo, quali dimensioni raggiungeranno alla fine gli arbusti, per fornire loro uno spazio adeguato per lo sviluppo. Andiamo avanti e uniamo alberi e qualche arbusto, per creare un complesso verde più grande. Piccole piante all'inizio, che crescono solo dopo un po' alla loro giusta dimensione, possono sembrare buffi tra gli spazi vuoti. Il trucco, però, è questo, per riempirli di arbusti più piccoli, rampicanti o aiuole, che rimuoveremo gradualmente, mentre crescono alberi scheletrici e arbusti. Quest'ultimo alla fine formerà un corpo compatto.

Budget modesto? Se possiamo spendere solo una piccola somma per le piante, spendiamolo su alberi e arbusti, che inizieranno già a crescere nel nostro giardino. Possiamo riempire gli spazi vuoti tra di loro, seminare semi economici per piante annuali e biennali per un po' di tempo, finché non potremo comprare specie più costose.

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *