Cura della siepe

Cura della siepe

La siepe va annaffiata abbondantemente subito dopo la semina, e poi mantenere costantemente un'adeguata umidità del suolo per i prossimi due anni. È una buona idea formare una cavità delicata attorno a ciascuna pianta, che assicurerà infiltrazioni d'acqua nel sistema radicale. Nei siti asciutti, è meglio installare un sistema di irrigazione temporaneo, che può essere facilmente smontato, quando le piante sono ben stabilite.

All'inizio della primavera, la fertilizzazione minerale completa dovrebbe essere applicata in una quantità di ca 40 g na 1 m² e ripetere il trattamento all'inizio di giugno, dimezzare la dose. Rimuoviamo le erbacce tutto il tempo, tenere a mente, per non zappare troppo vicino alle piante, perché puoi danneggiare le loro radici.

Alla fine della stagione di crescita, rimuoviamo le piante morte e le sostituiamo con quelle nuove.

Tagliare la siepe

Andare al lavoro, essere sicuro, che cesoie, le forbici manuali e meccaniche sono adeguatamente affilate. Lavorare con strumenti smussati è più difficile, più faticoso, e possiamo danneggiare le piante con loro.

Migliore, se la siepe non supera l'altezza 1,8 m. Siepi più alte rendono difficili i trattamenti di manutenzione e rendono, che sono molto più laboriosi. Prima di procedere alla potatura, dovremmo assicurarci, che non ci sono più pulcini nei nidi.

Le siepi formali sono così, che rifiniamo molto accuratamente e sistematicamente, dando loro la forma desiderata. La loro manutenzione richiede molto più tempo rispetto alle siepi informali, chiamato anche naturale. Lasciamo che le siepi informali crescano liberamente, in modo che le piante che li compongono prendano il loro portamento naturale ad un ritmo regolato dalla natura stessa.

Potare le piante dopo aver piantato e accorciare nuovamente i germogli in primavera nel secondo anno è il primo passo per formare una siepe (se piantiamo una siepe in autunno, con il primo taglio meglio aspettare la primavera).Il taglio giusto, che mira ad addensare gli arbusti e dare loro la forma appropriata, iniziamo dal secondo anno, quando compaiono nuove crescite, di solito a fine giugno. È molto difficile determinare la data esatta e il numero di tagli, dipende dal tasso di crescita delle piante. Quando vediamo, che la crescita primaverile è ora correttamente completata, e la siepe deve essere livellata, iniziamo a formarci.

Sicurezza

• Prendere precauzioni quando si taglia la siepe, soprattutto se usiamo strumenti meccanici.

• Iniziamo sempre il lavoro adeguatamente preparati: indossare occhiali protettivi, guanti, cuffie protettive e calzature adatte; Non indossiamo abiti larghi quando lavoriamo.

• Se stiamo lavorando su una scala, controlliamo, se è in piedi stabilmente. L'abbiamo impostato sul terreno più uniforme possibile. Per siepi più alte, soprattutto se sono lunghi, vale la pena affittare un'impalcatura pieghevole – è molto più affidabile di una scala.

• Prendersi cura dell'attrezzatura appropriata. È meglio acquistare un tagliasiepi elettrico oa benzina con protezioni per le mani e un interruttore di sicurezza..

• Collegare le forbici elettriche all'impianto con apposito dispositivo differenziale. Grazie a questa soluzione, in caso di guasto o danneggiamento del cavo, l'alimentazione verrà immediatamente interrotta.

• Durante il lavoro prestare particolare attenzione alla posizione del cavo elettrico.

• Non autorizzato, bambini in prossimità del tagliasiepi.

• Non disturbare la persona, che sta tagliando la siepe. Dovremmo sempre aspettare, finché non smette di funzionare e spegne le forbici.

• Uso delle forbici a mano, cerchiamo di evitare di svolgere attività con le braccia alzate sopra la testa. Questa posizione è molto stancante. Quando si decide di acquistare le forbici, prestiamoci attenzione, sono pratici e quanto pesano how.

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *